Produzione pompe irroratrici

Produzione atomizzatori


Produzione pompe industriali
Produzione pompe per l'agricoltura
Produzione pompe irroratrici
Produzione pompe a membrana
Produzione pompe ad alta pressione
Produzione pompe nebulizzatrici
Produzione atomizzatori
Catterin Massimo
Catterin Michele

Catterin Pompe, produzione pompe a membrana, pompe per l'agricoltura, pompe irroraratrici ad alta pressione e pompe industriali. Le pompe sono applicabili a polverizzatori e atomizzatori sia portati che trainati. Il marchio CATTERIN POMPE è sinonimo di professionalità.


Catterin Massimo, Produzione pompe industriali, pompe per l'agricoltura, pompe irroratrici, pompe a membrana, pompe ad alta pressione, pompe nebulizzatrici, atomizzatori.



Pompe irroratrici

Una pompa è un dispositivo meccanico usato per spostare liquidi o gas. Si intende normalmente per pompa il dispositivo usato per spostare liquidi, mentre si designa solitamente come compressore il dispositivo destinato allo spostamento di fluidi gassosi.



Pompe irroratrici

Gli apparecchi erogatori si caratterizzano per portata, velocità operativa, dimensioni e densità delle goccioline emesse (diametro e numero per centimetro quadrato) e caratteristiche di erogazione (distanza e ampiezza). Gli apparecchi devono inoltre essere conformi alle norme di sicurezza e consentire una precisa erogazione. Il dosaggio dei prodotti utilizzati dipende dalla velocità operativa del mezzo e deve essere dunque calibrato in funzione di questo.
Le irroratrici sono costituite da una pompa che imprime una pressione ad un liquido, il quale, passando attraverso un ugello si nebulizza.

Si dividono in:
spruzzatori a pompa, con serbatoio da 1 a 10 litri e pompa azionata da una leva manovrata manualmente;
spruzzatori spalleggiati, di dimensioni leggermente superiori, con serbatoio di norma da 10 litri e ugualmente pompa azionata manualmente;
pompa a spalla, nella quale la pressione è determinata da una campana d'aria ottenuta con una pompa manovrata prima dell'erogazione; ne esistono anche con motore elettrico, alimentati sia a batteria sia dalla rete elettrica.
irroratrici azionate da motore endotermico anche oltre i 10 CV di potenza e con portate che arrivano oltre i 50 litri al minuto e serbatoi dimensionati in proporzione alla potenza e che possono arrivare a 10 quintali.
Gli atomizzatori sono sistemi misti acqua-aria, caratterizzati da una "girante" che crea un flusso d'aria in cui viene iniettato il liquido da erogare. Comprendono nebulizzatori, aerosolizzatori, ultra basso volume (ULV), che richiedono liquidi a bassa tensione di vapore ed erogano micro-goccioline, e termonebbiogeni, che necessitano di prodotti appositi in quanto erogano nebbie calde.
La potenza è assai variabile e parte dagli atomizzatori a spalla da pochi cavalli fino ai gruppi autotrasportati da 30-60-80 HP ed oltre. Tali potenze comportano capacità di erogazione che permettono di avere portate di oltre 300 l/ora con gittate orizzontali di oltre 30 metri e verticali di poco inferiori. Le velocità operative medie variano da 4 km/h a oltre 12 km/h.
Per particolari impieghi esistono impolveratori in grado di distribuire polveri secche.